Vuoi essere contadino per un giorno? Ecco il pacchetto che fa per te!!

Adotta un melo

Angelo o Alberto vi accompagneranno tra i meleti e vi faranno conoscere i segreti della lavorazione delle mele “Melinda”


WEEK-END PRIMAVERA:

DA VENERDI’ 7 APRILE A DOMENICA 4 GIUGNO 2017
_ Visita all’azienda agricola assieme all’agricoltore e passeggiata nel frutteto con spiegazione delle tecniche di coltivazione e vita della mela DOP della Val di Non;
-Adozione di un melo a scelta tra le piante del frutteto con apposizione della targhetta personalizzata
-Merenda in agriturismo con prodotti a base di mele

In estate ci prenderemo cura del tuo melo e ti invieremo via e-mail notizie e foto del tuo albero!

WEEK-END AUTUNNO:

DA VENERDI’ 15 SETTEMBRE A DOMENICA 22 OTTOBRE 2017
_ Sarete accompagnati nel prato per vedere la raccolta delle mele
- Raccolta delle “vostre” mele
Note: Le casse di mele in omaggio sono da intendersi nella quantità di una ad ogni stanza prenotata. Chi sceglie il pacchetto “2 week-end” avrà diritto ad un quantitativo di mele pari a 15 Kg circa.

CONDIZIONI E TARIFFE

  • Soggiorno per 2 week-end “Primavera” + “Autunno”: € 120,00 per persona (Tot. coppia: 240,00 euro);

  • Soggiorno per 1 week-end “Primavera” oppure “Autunno”: € 80,00 per persona (Tot. coppia: 160,00 euro)

  • I bambini dai 3 ai 12 anni: € 60,00

  • 3° letto aggiunto: sconto del 30%

  • Supplementi: singola 10%

  • Trattamento di pernottamento e prima colazione



Sicuramente il più suggestivo lago della valle è quello di Tovel,incastonato nelle Dolomiti del Brenta da poco riconosciute dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità.E' formato dallo scioglimento delle nevi,quindi non ha immissario.E' costeggiato da una bella passeggiata in cui si possono ammirare gli splendidi colori che vanno dal verde intenso,all'azzurro cristallino.Da qui partono numerosi sentieri per raggiungere malghe e rifugi dove si può rifocillarsi e godere di un panorama unico sulla valle.Proprio per mantenere intatta la natura durante il periodo estivo è raggiungibile solo con il bus navetta partendo da Cles con varie soste lungo il percorso.

Il Parco Naturale Adamello Brenta è la più vasta area protetta del Trentino, situato nel Trentino occidentale, con i suoi 620 kmq comprende i gruppi montuosi dell'Adamello e del Brenta, separati dalla Val Rendena e compresi tra le valli di Non, di Sole e Giudicarie. Nel parco è presente il ghiacciaio dell'Adamello, uno dei più estesi d'Europa.

Per informazioni sito: www.pnab.it

tovel e parco 01 tovel e parco 03 tovel e parco 02

Per gli amanti del mountain bike e trekking sono stati studiati dei percorsi di breve,medio o lungo percorso,di varia difficoltà e dislivello.Tra montagne,boschi,meleti potrete conoscere la Val di Non in tutta la sua bellezza e unicità.Vi immaginate passeggiare o pedalare tra i frutteti in fiore o carichi di mele Melinda?

Collegandovi al sito www.visitvaldinon.it alla voce "trova in valle" poi "speciale percorsi" potete scaricare il file dei vari percorsi per il navigatore GPS.

Armonico risultato di varie fasi evolutive, il castello domina la valle di Non dall’alto di una collina. È circondato da un vasto sistema di fortificazioni costituito da torri, mura, bastioni e fossati. Lo ingentiliscono ampi giardini estesi a monte e a valle. Oltrepassata la potente Porta Spagnola si accede al ponte levatoio e al cortile, dove si eleva l’imponente Palazzo Signorile.
All’interno si susseguono numerose sale, che conservano i ricchi arredi originari e un’interessante quadreria di famiglia.
L’ambiente più celebre è la cinquecentesca Stanza del Vescovo, interamente rivestita di legno di cirmolo; ma vi sono cucine, una sala d’armi, salotti e stanze da letto.
Il castello è stato sempre abitato, conservandosi nel tempo come dimora arredata.
Dopo il tracollo del casato trentino, passò nel 1926 al ramo boemo della famiglia. Alla scomparsa dell’ultimo abitante Thun, Zdenko Franz Thun Hohenstein, la Provincia di Trento decise, nel 1992, di acquisire il monumento, le sue ricche collezioni d’arte, la preziosa biblioteca, lo straordinario archivio.

INFORMAZIONI:
Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali
Via B. Clesio, 5
Telefono 0461 233770 Fax 0461 239497
info@buonconsiglio.it - www.castelthun.it

castel thun

Situato nel comune di Sarnonico, in Alta Val di Non, il percorso del Dolomiti Golf Club è considerato non solo uno dei più impegnativi campi a 18 BUCHE di tutto l’arco alpino, ma anche uno dei più belli e suggestivi tracciati, circondato com'è dall’incomparabile bellezza delle Dolomiti del Brenta e dalla catena delle Maddalene.

Ogni buca infatti è incorniciata in un paesaggio alpino di rara bellezza: le buche dalla 1 alla 9 si snodano in una piacevole pineta e sullo sfondo il massiccio del Brenta spesso innevato, mentre i restanti nove green curiosamente inquadrano lo scorcio di un paese diverso: la buca 12 il paese di Cavareno, la 13 il comune di Sarnonico, la 14 la borgata di Fondo, la 16 il campanile della chiesa di Seio e sullo sfondo i primi paesini dell’Alto Adige fino al Passo Palade: cornice naturale di notevole effetto scenografico. Un campo spettacolare ed entusiasmante con fairways ampi e ben curati, green finemente modellati, completati da profondi ed insidiosi bunkers o da trasparenti specchi d'acqua; un percorso tecnico ed impegnativo in grado di soddisfare giocatori di ogni livello, anche i più esigenti. Il campo occupa una superficie di 50 ettari ed è costituito, oltre che dalle 18 buche, da quattro buche executive, driving range, putting green, pitching green e chipping green.

dolomiti golf 01 dolomiti golf 02 dolomiti golf 03

Il santuario di San Romedio è forse il più interessante esempio di arte cristiana medioevale e rinascimentale del Trentino.

Collocato su una rupe calcarea a tre chilometri da Sanzeno. Custodito oggi dai padri Francescani, il santuario si eleva su una roccia alta 70 metri,posta nel mezzo d’una selvaggia forra alla confluenza del rio Verdés con il rio di San Romedio e appare all’improvviso al visitatore in tutta la sua bellezza.

Costruito a più riprese a partire dall’anno Mille, il complesso ha subito nel corso dei secoli numerose aggiunte e interventi e solo nel XVIII secolo ha acquistato l’aspetto odierno. In un suggestivo e ardito percorso architettonico che segue l’andamento dello sperone roccioso, il visitatore percorre i 131 gradini della scalinata fino alla sommità dello scoglio roccioso attraverso un complesso di tre chiese sovrapposte.

Vi si accede dal paese di Sanzeno per la strada che costeggia il rio San Romedio percorrendo una stretta gola costeggiata da  pareti scoscese. Dal vicino Museo Retico attraverso una suggestiva passeggiata nella roccia (2, 5 Km) si arriva al Santuario.

san romedio inverno

La Val di Non è detta anche la "Valle dei Canyon" per la presenza del Canyon Rio Sass e "Parco Fluviale Novella". Strette gole,da un minimo di 25 cm.a 30 m. alte pareti con cascate di acque vorticose,si mescolano alla fitta vegetazione, con dighe, stabilimento termale, centrale idroelettrica che raccontano la storia del nostro territorrio.Grazie a passerelle e scalette ci si inoltra in un territorrio affascinante con fossili,stalatiti e stalagmiti create dall'erosione della roccia.Straordinaria presenza di colonie di alghe rosse e verdi che colorano con improvvise fiammate le roccie.Vegetazione unica e lussurreggiante unica dato il clima e l'umidità costante.I percorsi si possono visitare,previa prenoptazione,accompagnati da guide esperte,che vi illustreranno le particolarità e le bellezze del territorrio.

Per informazioni  www.canyonriosass.it e www.parcofluvialenovella.it

canyon01 canyon02 canyon03
CASTEL VALER  Dal 7 aprile a 7 gennaio 2018

Castel Valer è un antico maniero situato nella splendida valle delle mele: la Val di Non.. Costruito a partire dal XII secolo è oggi uno dei castelli di proprietà privata meglio conservati nell'arco alpino. Più di mille anni di arte e di storia si intrecciano a Castel Valer nei suggestivi spazi percorribili dal 7 aprile.   

SPAZI VISITABILI
Durante la visita si potranno visitare i seguenti spazi: cortili interni, cantine, giardini, cappella di San Valerio affrescata da Giovanni e Battista Baschenis, stanze Madruzziane, studi, cucina gotica, loggiato e salone degli stemmi.

Castel Valer